A A A
Home page

Malga Boch

La Malga Boch allo Spinale è costituita dalle tre unità tipiche delle malghe di Campiglio: la casina, lo stallone e la porcilaia. La casina è sita in posizione dominante, con buona esposizione: lo stallone è posto in un avvallamento del terreno, in posizione particolarmente riparata.

L’unica porta d’entrata riporta segni, scritte, date che hanno probabilmente segnato la vita in malga degli ultimi decenni: questa la motivazione per cui si è preferito non sostituirla ma risanarla senza l’uso comunque di protezioni quali vernici o impregnanti.

L’interno è frutto di recenti ristrutturazioni ma non si discosta molto dalla sistemazione originale: lungo la facciata principale è localizzata la cucina ed il locale di soggiorno con il grande focolare per la lavorazione del latte, dotato di poche e razionali le suppellettili di cui è dotato tale locale; da qui si accede alla parte retrostante per mezzo di due porte. Si riconosce ancora la destinazione originale distinta in stanza per la conservazione del latte, rivolta a nord, e stanza per la stagionatura dei formaggi. Vi è inoltre un piccolo bagno a servizio della casina.

La stanza dove si conservavano i prodotti caseari è rimasta intatta nella composizione: su tre lati sono disposte le scalere, scaffali per la stagionatura delle forme di formaggio. Al centro del locale esiste ancora la vasca in cemento per la conservazione del burro: tale vasca veniva riempita di acqua per mantenere la temperatura sufficientemente bassa per la conservazione di detto prodotto caseario.

Nel locale principale una scala porta al sottotetto: oggi come in passato il sottotetto viene utilizzato come giaciglio per la notte da parte degli occupanti la malga e come deposito dei piccoli attrezzi per i lavori caseari.

Documenti allegati