A A A
Home page

L'atto del 1827

“Atto del 18 giugno 1827 in Ragoli innanzi l’Imperial Regio Clementi, presenti i rappresentanti dei comuni di Ragoli, Montagne, Coltura e Pez… nei conti del Comune Generale di Preore appariscono oltre alle cinque separate frazioni dei Ragoli, Preore, Montagne, Pez e Coltura anche le così dette due Università di Spinale e Manez… di promiscua spettanza… delle vicinie o famiglie originarie dei medesimi…
l’ammessa transazione del 1789… dimostra che la vicinia o comune di Preore non vi ha parte alcuna e che la rendita di quei due monti debba tra le vicinie condomine essere ripartita in proporzione alle famiglie originarie che ciascuna contiene…”
“… In vista di tutto ciò essi Rappresentanti, salvi gli eventuali diritti di ogni singolo vicino ritengono e stabiliscono unanimemente quanto segue:
ad1- che quei due monti siano a senso della transazione del 1789 da riguardarsi da ora in poi qual proprietà delle rispettive Vicinie e comuni cioè Spinale di proprietà dei solo comuni di Ragoli, Montagne, Pez e Coltura, e Manez di proprietà dei soli Ragoli e Montagne e che perciò tolta ogni distinzione fra i Vicini e non vicini, in quanto ai Comuni suddetti sia versato nelle rispettive casse comunali il reddito di quei monti…”
“… Essendo quei due monti di promiscua proprietà di più Comuni condomini abbisognandosi essi in ogni caso di una separata amministrazione…”
L’atto sanciva ufficialmente che i monti Spinale e Manez diventavano proprietà dei nuovi comuni di Ragoli, Montagne, Coltura e Pez. Come vedremo sarà una disposizione definitiva, salvo i cambiamenti negli assetti comunali.